Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Presente e futuro della lingua italiana e dell’italianistica in Ungheria – convegno

L’Università degli Studi di Pécs Facoltà di Lettere e Scienze Sociali, Dipartimento di Italianistica

Coordinatrice della mattina: dr. Tímea Farkis

11.00-11.15 Dr. Tímea Farkis (Pécs, PTE, Dipartimento di Italianistica): Inaugurazione della giornata Presente e futuro della lingua italiana e dell’italianistica in Ungheria

11.15-11.30 Saluti: Dr. Krisztián Bene (Vicedecano della Facoltà di Lettere e Scienze Sociali) Dr. Domingo Lilón (Direttore dell’Istituto di Romanistica) Dr. Gabriele La Posta (Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest)

11.30- 12.00 Franco Oss Noser (Vicepresidente Nazionale AGIS, L’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo): L’esperienza di operatore culturale con compagnie ungheresi

12.00-12.30 Massimo Libardi (membro del Centro Studi sulla Storia dell’Europa Orientale): Pier Paolo Pasolini e i suoi saggi

12.15-12.35 Dr. Jankovits László (Pécs, PTE, Dipartimento di Letteratura, Istituto di letteratura e linguistica ungherese): L’Inno alla Fonte Feronia di Giano Pannonio

12.35-13.00 Discussione – Tavola rotonda

13.00-14.00 Pausa pranzo

Coordinatrice del pomeriggio: dr. Wallendums Tünde

14.00-14.30 Dr. Wierdl Zsuzsanna (Budapest, direttrice STUDIOLO Arte & Restauro): Nuove scoperte di Borromini nel Palazzo

Falconieri di Roma

14.30-15.00 Dr. Wallendums Tünde (Pécs, PTE Dipartimento

d’Italianistica): Certificazioni in didattica dell’italiano come lingua straniera (DITALS, DILS-PG, CEDILS)

15.00-15.30 Horváth Zoltán (Pécs, PTE Scuola di Dottorato in Scienze dell’Educazione e della Formazione e Università di Szeged, Dipartimento di Italianistica): L’Insegnamento della lingua

italiana in Ungheria. Nuove sfide e nuove possibilità

Pausa Caffè

16.00-16.20 Papp Beáta (Pécs, PTE Scuola di Dottorato in Scienze dell’Educazione e della Formazione): Insegnamento bilingue

– Perché la sezione italiana?

16.20-16.50 Benedetta Mannino: Intercultura. Le sfide della

scuola italiana

16.50-17.30 Discussione – Tavola Rotonda

20 Gennaio (Venerdì) 2023 15.00-18.00

Coordinatrice del pomeriggio: dr. Rónaky Eszter

15.00-16.00 Dr. Rónaky Eszter (Pécs, PTE, Dipartimento di Italianistica): Testi letterari nell’Insegnamento della lingua italiana

16.00-16.30 Kovács Lili Krisztina (Debrecen, Scuola di Dottorato in Storia): La traduzione del dialetto in letteratura: il caso di

Bellas Mariposas

16:30-17:00 Bodrogai Dóra (Budapest, PPKE, Scuola di Dottorato in Letteratura): La musica italiana nell’insegnamento della lingua

17.00-17.30 Tillman Virág (Pécs, PTE, Dipartimento d’Italianistica): Tempo e memoria nell’opera di Vincenzo Cardarelli

17.30-18.00 Discussione – Tavola rotonda

21 Gennaio (Sabato) 9.00-17.00

Coordinatrice della mattina: dr. Tombi Beáta

9.00-9.30 Dr. Tombi Beáta (Pécs, PTE, Dipartimento d’Italianistica) Maschere, costumi, apparati – il teatro di Leonardo da Vinci

9.30-10.30 Prof. Dr. Luigi Tassoni: Chiavi di interpretazione. Intorno al diario di lettura e di letteratura

10.30-11.00 Sediánszky Nóra (Pécs, PTE, Scuola di Dottorato in Letteratura e Scienze Culturali): L’Immagine d’Italia nel romanzo di Antal Szerb Il viaggiatore e chiaro di Luna

11.00-11.30 Dr. Farkis Tímea, (Pécs, PTE, Dipartimento d’Italianistica): Comunicazione interculturale: L’insegnamento della

civiltà italiana ai corsi universitari e ai corsi di lingua nelle scuole medie superiori

11.30-12.00 Discussione – Tavola rotonda

12.00-13.00 Pausa pranzo

Coordinatrice del pomeriggio: Salamon Eszter

13.00-13.40 Dr. Andrea Kollár Zentainé (Szeged, SZTE, Dipartimento di Italianistica): La figura professionale del docente di italiano L2 – Alcuni spunti di riflessione

13.40-14.10 Dott. PhD, Mariarosaria Sciglitano (Firenze, Università degli Studi di Firenze, FORLILPSI, Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia): Letteratura ungherese in Italia

14.10-14.30 Roznárné Dr. Kun Csilla (Szombathely, Scuola Elementare e Liceo János Bolyai dell’ELTE): “Se la montagna non viene a Maometto…” Oppure: storia di un gemellaggio

14.30-14.50 Renáta Kovács-Henriques (Budapest, ELTE Scuola di Dottorato in Linguistica, Specializzazione in Romanistica):

L’importanza dell’errore in classe – Errori tipici degli ungheresi in

italiano

14.50-15.10 Kadvány Gergely (Università di Szeged, SZTE, Scuola di Dottorato in Italianistica): I nomi di professione al femminile.

Una questione di morfologia o di politica linguistica

15.10-15.30 Luigia Guida (Pécs, PTE, Dipartimento d’Italianistica e Liceo Kodály Zoltán): L’insegnamento della lingua italiana

all’universitá e in un liceo bilingue

15.30-15.50 Farkas Mónika (Università di Szeged, SZTE, Scuola di Dottorato in Italianistica): „„gl’Italiani […] pensano a riformare

l’Italia, […] per riuscirci bisogna, prima, che si riformino loro […].”

A nemzeti identitás kérdésének megjelenése a Risorgimento irodalmának néhány szerzőjénél

16.00-17.00 Chiusura dei corsi, discussione – Tavola rotonda