Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Mostra dell’artista Silvio Monti “Trittico poetico” – Festival Liszt Gödöllő

Inaugurazione della mostra temporanea dell’artista Silvio Monti “Trittico poetico”  nell’Ippodromo del Castello Reale di Gödöllő. 

Indirizzi di saluto di Gabriele La Posta, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Budapest.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 31 ottobre.

 

Silvio MONTI è nato a Borgomanero nel 1938. Ha frequentato la Spolecznosc Akademia Uniwersytetu Batorego. È stato allievo di Marian Bohuz Szysko ed ha frequentato lo studio di Oscar Kokoschka. Nel 1963 da Londra si trasferisce a Parigi, Bruxelles, Wiesbaden, Dublino, Beyrouth, Roma, per poi stabilirsi a Varese dove attualmente vive e lavora. Ha disegnato e illustrato diversi cd del cantautore Angelo Branduardi e con lui ha partecipato al Tour Europeo Paint Session nel 2003, con performance e pittura in teatri di Germania, Austria, Svizzera, Belgio e Italia.

Sue opere sono esposte in musei tra cui a Palazzo dei Diamanti, Ferrara; Galleria d’Arte Moderna, Gallarate; Castello di Masnago-Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, Varese; Centro Video Arte, Palazzo dei Diamanti, Ferrara; Università, Sala del Senato Accademico e Facoltà di Biologia, Università dell’Insubria, Varese; Sede Provinciale Confartinagianato Varese; Museo Vito Mele Santa Maria di Leuca (Le); Museo Epicentro Barcellona (Me); Ministero della Cultura, Budapest, Ungheria. Negli ultimi anni ha collaborato strettamente con il promotore artistico letterario L. Mortara con cui ha realizzato video originali e ironici. Video realizzati: Labyrinthos, Palazzo dei diamanti, Ferrara – videomaker C, Ansaloni, 1987; Demoni assopiti e la leggenda dell’essere, Varese – videomaker G. Soldano (Milagro), 2010; Silvio Monti vs Giancarlo Ratti: Salva e adotta un AGM, Artista Geneticamente Modificato, 2010, Galleria Silbernagl, Daverio, Varese – videomaker G. Soldano (Milagro); Box sex and Boxes 1982-2012, Spazio Lavit, Varese – videomaker G. Soldano (Milagro), 2013, testi L. Mortara (Proartile).

Del suo lavoro si sono interessati S. Barile, A. Bercoff, V. Bögl, M. Bonnet, F. Buzio Negri, P. Cabanne, J. L. Chalumeau, G. Colin, S. Colombo, M. Corgnati, M. Corradini, G. Cortenova, S. Deligerges, F. Farina, D. Ferrari, C. Gleiny, S. Gorreri, F. Greco, G. Maffina, J. M. Martin, M. De Micheli, A. Nania, C. Pellegrini, R. Prina, G. Plazy, P. Restany, P. Rigoni, L. Schiroli, D. Schneider, M. Sciaccaluga, F. Solmi, F. Stabilini, J. M. Tasset, M. Venturoli, R. Vidali, Wilem, M. Chiodetti, S. M. Branduardi, I. Zanti, L. Balduzzi, F. Marcellini, M. Pirelli, E. Ghiggini, M. M. Rodriguez, L. Spagnesi, G. Robusti, L. Piatti, L. Mortara, V. Conti, G. Cassina, M. Manduzio, C. Castaldo.

 

Registrazione: titkarsag@kiralyikastely.hu