Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto | Dances - Incroci musicali tra Italia e Ungheria | Quintetto Anemos

Data:

26/09/2019


Concerto | Dances - Incroci musicali tra Italia e Ungheria | Quintetto Anemos

Concerto | Dances - Incroci musicali tra Italia e Ungheria | Quintetto Anemos |

Marika Lombardi (oboe), Filippo Mazzoli (flauto), Nicola Zuccalà (clarinetto), Ivan Calestani (fagotto), Albin Lebossé (corno)

È un progetto inedito creato in sinergia tra il Quintetto a fiati Anemos, l'Istituto Italiano di Cultura di Budapest e alcuni compositori italiani di chiara fama. Si tratta di un accattivante programma musicale che propone brani di autori più noti come Liszt, Casella e Farkas alternati a nuove creazioni di giovani ed affermati compositori che hanno scritto per il Quintetto..

Il titolo immaginario "DANCES" evoca senza dubbio il carattere brillante e ballabile dei brani ma allo stesso tempo esprime anche lo spirito di Anemos e in generale della musica composta per ensemble di fiati che fin dalle sue origini spesso era ideata per serenate, balli e danze che si svolgevano per lo più all'aperto nelle grandi corti europee.

Il programma si concretizzerà poi nella registrazione e produzione di un Compact Disc che uscirà nell'anno 2020 per la casa discografica Da Vinci.

Programma

Ferenc LISZT  TROIS MORCEAUX da “Années de pèlerinage” (1874)

(Pastorale-Le mal du Pays-Eglogue)

(arrangiamento di Eduard Lassen)

Marco LOMBARDI PERPETUUM IMMOBILE* (2018) dedicato al Quintetto Anemos

Alfredo CASELLA PUPAZZETTI op. 27; 5 musiche per marionette (1915/20)

(Marcetta-Berceuse-Serenata-Notturnino-Polka)

(trascrizione di Filippo Mazzoli)

Alessio ELIA NOCTURNAL AWAKENED* (2019) dedicato al Quintetto Anemos

Denes AGAY FIVE EASY DANCES (1956)

(Polka-Tango-Bolero-Waltz-Rumba)

Salvatore DI STEFANO L'ANTICO SEGRETO DEI CINQUE* (2019) dedicato al Quintetto Anemos

Ferenc FARKAS ANTICHE DANZE UNGHERESI del sec. XVII° (1959)

(Intrada-Lassú-Lapockás tánc-Chorea-Ugrós)

*Prima esecuzione assoluta

Prenotazione obbligatoria entro il 20 settembre 2019 | iicbudapest@esteri.it | L’Istituto riserverà l’accesso al concerto ai possessori della tessera di socio (+1 persona) in corso di validità.

Informazioni

Data: Gio 26 Set 2019

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Budapest

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Budapest - Sala Giuseppe Verdi

1710