Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto | L’opera italiana fra Romanticismo e Verismo

Data:

07/03/2019


Concerto | L’opera italiana fra Romanticismo e Verismo

Concerto | L’opera italiana fra Romanticismo e Verismo

Con la partecipazione di Claudio Di Segni, tenore (professore di canto del Conservatorio Santa Cecilia di Roma), Desiree Giove, soprano, Giacomo Nanni baritono (allievi del Conservatorio Santa Cecilia di Roma),

Al pianoforte: Paola Pisa (Conservatorio Santa Cecilia di Roma)

Il concerto di musica lirica “L’opera Italiana fra Romanticismo e Verismo” presenterà una selezione delle più belle arie e brani d’assieme tratti dalle più famose opere del repertorio Italiano. Questo progetto nasce dalla collaborazione, consolidata ormai da molti anni, con la Liszt Ferenc Academy. Parteciperanno infatti al concerto sia artisti italiani provenienti dal Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma, il Maestro Claudio Di Segni (docente di Canto e tenore), il Maestro Paola Pisa (docente di Accompagnamento pianistico) e gli studenti Désirée Giove, soprano, e Giacomo Nanni, baritono, sia allievi meritevoli delle classi di Canto della Liszt Ferenc Academia.

In collaborazione con l’Accademia di Musica Liszt Ferenc

Prenotazione obbligatoria entro il 1º marzo 2019 | iicbudapest@esteri.it 

L’Istituto riserverà rigorosamente l’accesso al concerto ai possessori della tessera di Socio (+1 persona) in corso di validità.

Informazioni

Data: Gio 7 Mar 2019

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Budapest

In collaborazione con : Accademia di Musica Liszt Ferenc

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Budapest - Sala Giuseppe Verdi

1653